mercoledì 10 febbraio 2016

MOUNTAIN TAMER - S/t review

"Mountain Tamer" 


Release Date: Feb 12th, 2016


Genre: Heavy Psych Rock

Country: California (USA)

Track List: 
1.Mindburner
2.Knew
3.Dunes Of The Mind
4.Vixen
5.Wolf In The Streets
6.Sum People
7. Satans Waiting
8.Pharosite




MOUNTAIN TAMER è un album psichedelico schiacciante, speziato come lo zenzero e tonificante come il ginseng, e così ben fatto che si possono anche trascurare gli evidenti richiami ai suoi antenati più illustri.

Un insieme di suoni ipnotici e sensuali che hanno richiesto molto tempo e cura dei dettagli prima di venire fuori allo scoperto. Un gigantesco spettacolo fatto luci e colori capaci anche di riflettere in maniera dinamica le esibizioni dal vivo di questa band.

"Mindburner" da subito la sensazione di immergersi nella scatola magica degli anni 60’, quando sdraiati su tappeti persiani inalavamo i profumi inebrianti della natura ed iniziavamo viaggi negli angoli più deliranti della nostra mente. La voce accattivante di Andru accende la fiamma dei ricordi sui carismatici The Doors, per quanto le somiglianze con il leader storico siano nettamente distanti, mentre i riff dalla potenza quasi tribale di "Wolf In The Streets" e la copertina che ricorda il genio visionario di Stanley Kubrick, spingono verso uno spazio fatto di chitarre prog e synth analogici che gorgogliano sotto la superficie increspandone l’aspetto.


MOUNTAIN TAMER è l’ennesimo figlio illegittimo di un’epoca che non morirà mai ma che noi continueremo ad accogliere come se fosse nostro.

7.5/10
Michela (Anesthesia)

Line up:
Andru (guitar/lead vocals/loud noises) 
Casey Garcia(drums/vocals) 
Dave Teget (lead bass/vocals)

Facebook