venerdì 20 maggio 2016

SUBLIMINAL FEAR - ESCAPE FROM LEVIATHAN

"Escape From Leviathan" 



Release Date: May 13th 2016


Style: Melodic Modern Death Metal

Country: Italy

Track list:
01. Phantoms Or Drones (feat. G. Bideau)
02. All Meanings They’ve Torn (feat. L. Mackrory)
03. Nexus
04. Escape From Leviathan
05. Evilution (feat. J. Howard)
06. Living In Another World (Talk Talk Cover)
07. Dark Star Renaissance
08. Self-proclaimed Gods
09. Limitless
10. The Disease Is Human Emotion


Escape From Leviathan rappresenta l'archetipo dell’album industrial metal, spaventoso nelle varie forme del death metal, melodico nei ritmi iniziali che crescono mano a mano. Una dimensione asettica e perforante dell'essere umano, da padrone a vittima del progresso da lui stesso creato.

Gli italiani Subliminal Fear hanno introdotto numerose innovazioni nel loro terzo full length, evolvendo il suono ad un livello superiore, riuscendo così a mostrare una maturità artistica che senza eccedere esprime la straordinaria bravura dei suoi artefici. 

Un arricchimento musicale che balza subito all'orecchio fin dalla prima traccia “Phantoms Or Drones”, un semplice industrial metal privo di sterili forzature e ben bilanciato che svolge in modo accurato un lavoro di cesello tra le più moderne piegature elettroniche e quelle più sofisticate del gothic metal.

Basterà ascoltare il trittico successivo “All Meanings They’ve Torn” “Nexus” “Escape From Leviathan” per capire la vera natura di questo album: chitarre ritmiche in forte contrapposizione con un drumming forsennato e sintetizzatori futuristici, il tutto piegato al volere della valida e convincente voce di Carmine Cristallo. 

Ricercato nei dettagli, minimalista nei contenuti, Escape From Leviathan potrebbe tranquillamente appartenere a quella lista di album che un domani andranno ad influenzare sicuramente  le nuove generazioni, al momento ce lo godiamo tutto, fieri che appartenga a "noi".

7.5/10
Michela (Anesthesia)
Line Up:
Alessio Morella – Bass
Carmine Cristallo – Vocals
Doddo Murgolo – Guitars
Matteo De Bellis – Vocals

Rino Lanotte – Drums