martedì 19 luglio 2016

BE'LAKOR - Vessels

"Vessels"

Release date: 24 June 2016


Style: Melodic death metal

Country: Australia

Track List
Luma
An Ember's Arc
Withering Strands
Roots to Sever
Whelm
A Thread Dissolves
Grasping Light
The Smoke of Many Fires


L'eterna promessa del melodic death/doom australiano è divenuta una meravigliosa realtà.
È servita una bella full immersion in questo album per scoprire tutte le piccole sfumature in esso celate, ma alla fine l'essenza di Be'lakor si è rivelata con la stessa naturalezza di un suono folkeggiante e ancestrale.

Vessels arriva nel momento più importante ed impegnativo della scena, eppure sembra quasi incurante della numerosa concorrenza. In effetti, il quintetto di Melbourne merita tutta la nostra attenzione in virtù di uno stile più nordeuropeo che mai, capace di mescolare le intuizioni di Paradise Lost, In Flames e Sentenced con una facilità irrisoria.

Grazie ad una produzione pregevole nella sua genuinità e ad uno stile che si estende fino alle influenze progressive rock di Amorphis e Swallow The Sun, i cinque canguri saltellano tra eleganti atmosfere gotiche ed una sezione ritmica variegata, in cui s'inserisce il growl un po' monocorde del chitarrista George Kosmas.

Impregnato di atmosfere mistiche, Vessels sprigiona un’aggressività autentica, che si sviluppa in un crescendo di abilità e fantasia grazie alla presenza discreta del tastierista Steven Merry, abile ad interrompere il flusso costante di elettricità riportando un breve ed estasiante momento di calma con poche note di pianoforte.

Forse la calura estiva non rappresenta proprio l'ambiente ideale per gustarsi questo disco, ma almeno la rinfrescante tempesta dei Be'lakor faciliterà il dolce naufragio in un mare di perdizione...

7/10
Michela (Anesthesia)

Line Up:
George Kosmas
Shaun Sykes
Steven Merry
John Richardson
Elliott Sansom