martedì 12 luglio 2016

ELM STREET - Knock ‘Em Out…With A Metal Fist

"Knock ‘Em Out…With A Metal Fist"

Release Date: 24.06.2016


Country: Australia

Style: Thrash Metal

Tracklist:
1. Face The Reaper
2. Kiss The Cnavas
3. Will It Take A Lifetime
4. Sabbath
5. Heavy Mental
6. Next In Line
7. Heart Racer
8. S.T.W.A.
9. Blood Diamond
10. Leave It All Behind

L’esordio di questo quartetto australiano, intitolato “Barbed Wire Metal” era un lavoro di heavy metal classico un po’ troppo derivativo. Le influenze di Judas Priest e primi Iron Maiden erano infatti fin troppo evidenti.

Dopo 5 anni di intensa attività live (una data anche in Italia, di supporto agli Iced Earth) finalmente arriva il seguito, e questo Knock ‘em Out… mostra alcuni interessanti cambiamenti. La band è indubbiamente maturata, il sound è ora più complesso e aggressivo, con numerose parti thrash e inserti acustici. 

Se tecnicamente i nostri dimostrano una buona perizia esecutiva, altrettanto non si può dire del cantante, che molto spesso esagera nel suo furioso screaming.

Per il resto si tratta comunque di un buon lavoro, ricco di brani aggressivi e taglienti. Ottima ad esempio l’opener “Face The Reaper”, che avrebbe ben figurato su “Jugulator” dei Priest, oppure le adrenaliniche “Heart Racer” e “Heavy Mental”, che deve qualcosa anche ai Metallica. Notevoli anche “Will It Take A Lifetime”, caratterizzata da terzine alla Iron Maiden e ottimi intrecci chitarristici, e gli interessanti chiaroscuri di “Sabbath”.
Il brano più ambizioso è “Blood Diamond”, ricco di cambi di tempo ma anche un po’ frammentario e prolisso nei suoi 12 minuti di durata. Da dimenticare invece la ballata conclusiva “Leave It All Behind”, in cui Batres tenta un cantato pulito con risultati sconcertanti, tra fastidiose stonature e evidentissime forzature.

In ogni caso Knock ‘em Out… è un lavoro da promuovere, seppure con qualche riserva. 

Da segnalare l’artwork, ad opera del grande Ken Kelly (già autore delle cover di “Destroyer” e “Love Gun” dei Kiss e di numerosi album dei Manowar).

6,5/10
Andrea

Line-up:
Ben Batres – vocals, guitar
Aaron Adie – guitar
Nick Ivkovic-  bass