sabato 6 agosto 2016

BEER'ART'ROCK SUMMER FESTIVAL 2016 - 29.07.2016 Rapallo

Live report: Michela (Anesthesia)

Il Beer Art Rock Summer Fest di Rapallo arriva alla sua quinta edizione con un ospite degno delle grandi occasioni! Sebbene la location risulti essere un po’ troppo spartana anche per la piccola e graziosa cittadina balneare già stracolma di turisti, i nostri metalheads genovesi fanno la loro parte affinché la serata decolli nel verso giusto.

Come ogni buon festival che si rispetti, ad esibirsi prima dei Lacuna Coil alcune band della scena musicale locale (Fumonero, Stramonia, Stormwolf e Last Night Hotel), che se non fosse stato per il bollente esodo estivo che si era riversato fin dalle prime ore del pomeriggio sull'autostrada più affollata d'Italia, avrebbero meritato molto più pubblico.

Ai Fumonero l'ultimo step prima di passare il testimone. Con un sound ben consolidato con l'ultimo album "Note Ruvide" regalano un'ora di punk/metal/crossover  veramente ben filtrato e con coraggiosa aggressività.
Pochi minuti ed ecco che gli headliner fanno il loro ingresso accolti da un calore immenso che hanno fin da subito ripagato con grinta, professionalità eh si diciamocelo pure… una grandissima dimostrazione di affetto verso questa regione.
Freschi di pubblicazione del nuovo album, Cristina & Co. mettono a segno uno dopo l’altro, tredici brani che giocano tra presente e passato, riempiendo il piccolo campo sportivo di note e luci.
Cristina non manca di coinvolgere tutti a cantare concedendosi anche qualche momento di pura ilarità in perfetto Delirium style!
Il tempo è sempre tiranno quando ci si diverte, ed ecco che la cover di "Enjoy The Silence" dei Depeche Mode ci annuncia che il concerto sta volgendo al termine. Devo dire che i nuovi brani funzionano veramente bene dal vivo, Cristina e Andrea sono in forma smagliante ed i loro duetti danno l’impressione di un equilibrio finalmente ritrovato. 

I Lacuna Coil non si sono risparmiati come molti si sarebbero auspicati in simili “contesti” dimostrando ancora una volta di essere una band carismatica ed umile al tempo stesso. Una performance impeccabile da parte di tutti quanti che sicuramente farà venire voglia di tornare a vederli presto.