mercoledì 3 agosto 2016

BLOODY HAMMERS - Lovely Sort of Death

"Lovely Sort of Death"

Release date: 5 August 2016


CountryUSA

Style: Dark Occult

Tracklisting
Bloodletting On the Kiss
Lights Come Alive
The Reaper Comes
Messalina
Infinite Gaze to the Sun
Stoke the Fire
Ether
Shadow Out of Time
Astral Traveler
Catastrophe


Lovely Sort of Death è forse l'album più estremo e sensuale che sia stato pubblicato quest'anno. Gli statunitensi Bloody Hammers tornano con il quarto album della loro carriera, perfezionando così il proprio percorso musicale con un songwriting maturo e ispirato. Un lieve calo si percepisce nella seconda metà del disco, ma nel complesso Lovely Sort Of Death è un lavoro dannatamente bello.

La trasfigurazione di un gothic rock perverso ed infuso nelle tenebre come una sorta di supplizio per l'anima, un disco meditabondo ed oscuro con riff cadenzati ed atmosfere electro-pop anni '80, pronte a celebrare il matrimonio tra Type O Negative e The Cure.

Ogni brano si evolve in un lento ed inesorabile viaggio verso la perdizione, attraversando parti di chitarra più tirate e veloci a lente partiture di sintetizzatore in perfetta combinazione, mentre sullo sfondo archi e violini si fondono con la voce espressiva di Anders Manga, per poi concedere nuovamente la scena alla dama gotica Devallia.

Come già accennato, gli ultimi pezzi sembrano onestamente perdere la bussola di questa coordinate, ma nel complesso Lovely Sort Of Death è il classico disco capace di dilaniare anima e corpo.

"O dolore,o dolore! Il Tempo si mangia la vita
e l'oscuro Nemico che ci rode il cuore
cresce e si fortifica del sangue che perdiamo"
(“L'ennemi” Les Fleurs du mal C. Baudelaire)

7,5/10
Michela (Anesthesia)


Line-up:
Anders Manga: Vocals, Guitar, Bass
Devallia: Keyboards/Organ


Ph. credits: The Justin Kates