lunedì 22 agosto 2016

TOTENMOND - Der Letzte Mond Vor Dem Beil

"Der Letzte Mond Vor Dem Beil"

Release Date: August 19, 2016


Style: CrustCore/Punk

Country: Germany

Track List:
1. Die Entheiligung Des
Blasphemischen Josef Und Der Ewige
Regen
2. Hölle Mit Hof
3. Blut Auf Krank
4. Kehrwoche
5. Tötet Den König
6. Zu Den Waffen
7. Fort Von Gott
8. Giftköder
9. Into The Fire
10. Die Salbung


Torna il trio di Backnang con un nuovo capitolo Der Letzte Mond Vor Dem Beil
L’impressione che si ha fin dall'inizio è che niente sia cambiato da allora, come quelle serie televisive al quale ci stiamo abituando che iniziano esattamente come erano terminate. 

Senza dubbio un lavoro con alte potenzialità, vuoi perché in otto anni il tempo per farlo c’è stato, vuoi perché i Totenmond hanno da sempre abituato bene i loro fan proponendo quel suono possente dalle forti tinte dark e che rimangono pressoché invariate per tutta la durata del disco. Un concept album che prende spunto dai lavori di stampo apocalittico e dalla letteratura horror moderna, mantenendo quasi sempre costante la metamorfosi musicale che si scatena quando i tedeschi entrano in studio. 

In un mix equilibrato di voci e suoni, le chitarre danzano impalpabili come la pioggia, che scende prima silenziosa, poi scatena l’inferno frantumandosi sul terreno in micro particelle crust core/punk che preferiscono far parlare di sé che intrattenere e basta. 
La presenza death metal è massiccia in tutto l’album, nonostante la band abbia sempre dimostrato familiarità con moltissime influenze che vanno dal thrash al prog semplicemente incanalandole e cesellandole nelle molteplici sessioni vocali. 

Naturalmente sono sempre i soliti Totenmond che spingono la canzone fino alla soglia massima per poi balzare fuori dall'auto in corsa guardandola divertiti sfracellarsi contro un muro di suoni alti e spessi da polverizzare qualunque cosa lo impatti.

Si tratta di un ritorno degno del loro nome, magari non all'altezza di salire sui tre gradini del podio, ma di aggiudicarsi ancora una volta un’ottima posizione quello sì.

6.5/10
Michela (Anesthesia)


LINE-UP
Pazzer - Vocals, Guitar
Senf - Bass
S.P. Senz - Drums