martedì 20 settembre 2016

TWILIGHT FORCE: Heroes of Mighty Magic Review

Heroes Of Mighty Magic 

Release Date: on August 26th, 2016


Label: Nuclear Blast

Country: Sweden

Style: symphonic power metal

Tracklist:
01. Battle Of Arcane Might
02. Powerwind
03. Guardian Of The Seas
04. Flight Of The Sapphire Dragon
05. There And Back Again
06. Riders Of The Dawn
07. Keepers Of Fate
08. Rise Of A Hero
09. To The Stars
10. Heroes Of Mighty Magic
11. Epilogue
12. Knights Of Twilight's Might

L'epic power sinfonico non è mai stato più grandioso di così e lo è grazie agli svedesi Twilight Force, cultori di un genere di cui ormai si sa praticamente tutto, ma che non smette mai di stupirci facendoci accapponare la pelle tutte le volte che parte un assolo, un refrain, una lunga cavalcata tra le note che rischia di farci esplodere il cuore nel petto al ritmo di melodie grandiosi ed imponenti che raccontano storie fantasiose, epici duelli e di mondi immaginari nei quali ci si può addentrare solo nei sogni.

Già con il loro debutto discografico, i Twilight Force hanno saputo giocare al meglio la carta, a quanto pare decisamente vincente, di un genere che spesso rischia di diventare stucchevole se non si sa come e quando dosare gli strumenti, le orchestrazioni e la voce, ma con Heroes of Mighty Magic sono riusciti addirittura a superarsi facendo convivere alla perfezione una quantità di elementi diversi tra loro, andando da un songwriting convincente e dinamico, passando per arrangiamenti gustosi e stuzzicanti, arrivando perfino a toccare picchi di grande interesse giocando con una traccia totalmente recitata, una piccola chicca che gli appassionati del genere non mancheranno di apprezzare e che certamente stuzzicherà anche i palati pi esigenti.

Scegliere dei titoli da eleggere a brani cardine di questo album pare essere un'impresa quasi impossibile, perché tutti quanti meritano un ascolto, un momento di approfondimento, ma forse tra tutti spiccano la opener "Battle of Arcane Might", capace di gettarci all'intero di un'ambientazione sapientemente costruita ed orchestrata ad arte che dà il via al resto del disco, capace di destreggiarsi tra le classiche cavalcate mozzafiato “To The Stars”, “Powerwind” e “Riders Of The Dawn”, fino ad arrivare a due pezzi eccelsi che annoverano tra le fila due guests d'eccezione come Fabio Lione (Rhapsody Of Fire) in "There and Back Again" e e Joakim Brodén (Sabaton) in "Heroes of Mighty Magic", non a caso scelta come title-track forse proprio per la sua grandezza sinfonica e la sua magnificenza.

Il drago è stato scatenato e sta crescendo in vigore, forza e potenza: attenti voi che lo scatenate, perché non ci potrebbe essere alcuna via d'uscita una volta che la bestia ha sputato il suo fuoco.

8/10
Dora 

Members
Chrileon - (lead vocals)
Lynd - (electric & acoustic guitars, lute)
Born - (bass)
Blackwald - (keyboards, piano, violin, cembalo)
De'Azsh - (drums)
Aerendir - (guitar)

*Artwork Kerem Beyit

Facebook