mercoledì 19 aprile 2017

Wolfheart - Tyhjyys

“Tyhjyys”

Release Date: on 3rd march 2017

Label: Spinefarm Records

Country: Finland

Style: melodic death metal

Track List:
01. Shores Of The Lake Simpele
02. Boneyard
03. World On Fire
04. The Flood
05. The Rift
06. Call Of The Winter
07. Dead White
08. Tyhjyys

Eredi tra i più autorevoli dell'immenso patrimonio musicale finlandese, i Wolfheart tornano con un nuovo album dall'ispirazione sempre più evocativa. Ed è proprio nelle radici epiche della Terra dei Mille Laghi, così lontana fino a pochi decenni fa, che Tyhjyys esprime tutta l'appartenenza a questo mondo.

La prima caratteristica che salta all'orecchio è come la voce del leader Tuomas Saukkonen abbia mutato forma, spostandosi da un growl spietato a tonalità più basse e coinvolgenti. Una soluzione che meglio si adatta alle atmosfere più ricercate di queste otto tracce, che spostano il baricentro del sound dall'aggressività alla melodia.
La marcia potente dell’opener "Shores Of The Lake Simpele" è quanto di più vicino agli Amorphis di "Elegy" abbiamo potuto ascoltare da molto tempo, un susseguirsi di riff che fanno coesistere in modo perfetto gli scatti rabbiosi del death melodico e la magniloquenza della vecchia scuola heavy metal.
La dissolvenza di matrice folk sul finire dei brani migliori come "World On Fire" e "Call Of The Winter" tradisce una punta di nostalgia per i vecchi In Flames, ma riesce comunque a trovare un varco con la scuola epic black di Bathory e Dissection, scollegandosi da un trademark ormai divenuto troppo prevedibile.

Ad ogni modo, Tyhjyys rimane un interessante album di transizione, talvolta un po' bloccato su vecchi stilemi, ma anche capace di percorrere nuove strade senza perdersi nella nebbia.

7.5/10
Michela (Anesthesia)

Line-up:
Tuomas Saukkonen – chitarra, voce
Mika Lammassaari – chitarra
Joonas Kauppinen – batteria
Lauri Silvonen – basso, cori