lunedì 18 giugno 2018

PETROLIO - Intramoenia: Noises For Angela

"Intramoenia: Noises For Angela"

Release Date: on 30 January 2018


Genre: Jazz/noise/punk

Country: Italy

Tracklist:
1. Work n.1
2. Work n.2
3. Work n.3







Petrolio è un progetto di Enrico Cerrato, polistrumentista attivo in ambito sia industrial che metal, in bands quali Infection Code, Gabbiainferno e Moksa.
Intramoenia: Noises For Angela include tre brani composti per la sonorizzazione della performance gestuale di Angela Teodorowski, performer spezzina da diversi anni attiva nella scena teatrale.
Le tre composizioni, per un totale di 18 minuti di musica, miscelano industrial e ambient, e risentono di influenze che vanno dai Throbbing Gristle al krautrock, fino alla dark wave più oscura e ossessiva.
“Work n.1” è forse la traccia che più mi ha colpito: introdotta da un monologo sulla pazzia si sviluppa in un atmosfera apparentemente rilassata, ma in cui la tensione striscia sotto pelle. Altrettanto affascinante “Work n.2”, elettronica e synth a creare un’ambient oscura e tenebrosa. “Work n.3” è più ritmica e se possibile ancora più inquietante, soprattutto nel suo crescendo finale, concluso da note gelide.
E’ musica che fa viaggiare la mente, da ascoltare in cuffia, in solitudine e con la giusta predisposizione mentale. 
Un lavoro breve ma di grande qualità, se apprezzate il genere avvicinatevi senza paura a “Intramoenia”.

7,5/10
Andrea

Line-up:
Enrico Cerrato – guitar, synths, electronics


Approfittiamo di questo spazio per comunicarvi che ad ottobre verrà pubblicato il nuoco album di Petrolio. Sotto il comunicato stampa ufficiale dell'artista.
"L+Esistenze" è il nuovo disco di Petrolio in uscita ad ottobre, ma non solo, è anche un sogno coltivato a lungo. Alla realizzazione dell'album hanno infatti partecipato sei artisti che hanno divorato assieme a Petrolio suoni e rumori per dar vita a 12 brani caratterizzati ognuno dall'attitudine artistica dei musicisti partecipanti. Hanno preso parte a questa avventura: Jochen Arbeit (Einstürzende Neubauten, Automat, AADK, Soundscapes), Fabrizio Modonese Palumbo (( r ), Almagest!, Blind Cave Salamander, Coypu, Larsen, XXL), Aidan Baker (Nadja), Sigillum S, MaiMaiMai e N Ran (Hate & Merda). Il disco verrá pubblicato grazie alla collaborazione di diverse etichette, italiane ed estere. A breve nuove notizie al riguardo.

BLACK MIRRORS – Announce Debut Album! First Single And Music Video From Look Into The Black Mirror!

(photo credit: Mehdy Nasser)

BLACK MIRRORS – Announce Debut Album!

First Single And Music Video From Look Into The Black Mirror!

Pre-Order Available HERE!


BLACK MIRRORS will finally release their long awaited full-length debut album Look Into The Black Mirror via Napalm Records on August 31st. It is a prime example of all the wonderful stuff that can happen when you sell your soul to Indie, snotty Garage Rock, Blues and some Stoner Rock!

As a first single the Belgian crew fronted by Marcella Di Troia unveil the crisp Josh-Homme-style stomper “Günther Kimmich” that moves the sound of the band one step further on from their Funky Queen EP from 2017. It’s a strong first single for a record which will unveil a stunning variety of all flavors of genuine Rock music!

Marcella Di Troia on “Günther Kimmich”:
With “Günther Kimmich” we remain faithful to our musical influences; solid and powerful riffs with strong and catchy vocal lines. It’s pretty much the fastest song on the album and it will definitely be among the cooler songs to play live!

Making this video clip was such a great and magical experience! I even emotionally interacted with a huge bison haha, which you can also see in the video! The beautiful nature and all the other cool footage were captured by our talented friend Sebastien Van Malleghem!”

Orphan Skin Diseases: tutti i dettagli del debut album “Dreamy Reflections”



Logic Il Logic Records e Burning Minds Music Group sono lieti di annunciare che "Dreamy Reflections", official debut album della alternative rock/metal band Orphan Skin Diseases, è previsto per il rilascio il prossimo 13 Luglio 2018. Gli Orphan Skin Diseases nascono nel 2015 da un'idea del maestro batterista Massimiliano Becagli, già noto nei circoli heavy della nostra penisola per la sua militanza negli storici metaller No Remorse. La line-up degli Orphan Skin Diseases è stata successivamente completata dall'aggiunta di altri validi elementi provenienti dalla scena di casa nostra: Gabriele Di Caro (ex Sabotage, ex Outlaw - Voce), Juri Costantino (ex Creation - Basso) e David Bongianni (ex Virya, Little CB - Chitarra). Lo stile del gruppo è stato costruito unendo sapientemente le influenze di ogni singolo componente, con l'obiettivo di proporre un sound particolarmente personale e ricercato. Progressive rock, influenze heavy metal, sfumature funky ed elementi di stampo alternative sono perfettamente mixati e bilanciati per creare una potente ma allo stesso tempo catchy amalgama.

venerdì 15 giugno 2018

CIRCLE OF SILENCE - The Crimson Throne

“The Crimson Throne”

Release Date: April 27, 2018


CountryGermany

GenrePower Metal

Tracklist:
1. Conquer The Throne
2. Race To The Sky
3. Destroyers Of The Earth
4. The Chosen One
5. Lionheart
6. The Crimson Throne
7. Into The Fire
8. A Kingdom Divine
9. Endgame
10. Possessed By Fire
11. Wild Eyes

Tornano dopo cinque anni i Circle Of Silence, formazione tedesca che con questo terzo full-lenght ci propone un power/thrash solido e compatto, seppur dotato di poca personalità.
The Crimson Throne segue la falsariga delle prove precedenti, lo stile del quintetto continua a non essere particolarmente originale e i riferimenti a bands quali Brainstorm, Iced Earth e soprattutto Angel Dust si sprecano, ma le composizioni sono comunque incisive, aggressive e ben strutturate. 

A partire da “Race To The Sky”, preceduta da una tuonante intro, si nota che il quintetto tedesco riesce con efficacia ad alternare melodia e sfuriate thrash,  ritmiche galoppanti e refrains melodici. Eccellente la sezione ritmica, con Bjorn Boehm e Peter Suppinger che spiccano per bravura e precisione, continua a convincermi poco invece il singer Niklas Keim, dotato di una voce anonima e poco espressiva.
“Lionheart” strizza l’occhio a certo epic power metal di scuola tedesca, ma a mio avviso gli episodi migliori sono “Destroyers Of The Earth”, “Possessed By Fire” e “Into The Fire”, autentiche mazzate di power/thrash che non fanno prigionieri. Meno convincenti la fiacca “The Chosen One”, il cadenzato “Wild Eyes” e la title-track, tutte basate su riffs già sentiti troppe volte.

The Crimson Throne è un lavoro complessivamente positivo quindi, ma in una scena affollata e agguerrita come quella tedesca farà fatica a ritagliarsi il suo spazio.

6,5/10
Andrea

line-up:
Niklas Keim – vocals
Tobias Pfahl – guitar
Christian Sommerfeld – guitar
Bjorn Boehm – bass
Peter Suppinger – drums


I Thrashers lombardi NETHERBLADE svelano l’artwork e la tracklist del loro primo E


Riceviamo e pubblichiamo il seguente COMUNICATO STAMPA

I Thrashers lombardi NETHERBLADE svelano l’artwork e la tracklist del loro primo Ep intitolato “Annihilation of Self”, in uscita entro la fine di ottobre per la label milanese Vomit Arcanus Prod
La copertina del singolo è stata realizzata dal disegnatore Tommaso Bianchi, in forza alla Sergio Bonelli Editore per la testata "Le Storie".

Tracklist:
1. Beyond Death
2. The Walk of Shame
3. Awake
4. Annihilation of Self
5. Bonecrusher





ANNISOKAY – svelano i dettagli dell'album e annunciano il tour


La band metalcore tedesca ANNISOKAY ha svelato l'artwork della copertina del nuovo album "Arms", che uscirà il 17 Agosto su Arising Empire. La band ha anche annunciato di tornare in tour a Ottobre/Novembre di quest'anno!

mercoledì 13 giugno 2018

Circenses - Tightrope Walk on the Ground

"Tightrope Walk on the Ground"

Release Date: May 8th 2018


Genre: Progressive Death Metal

Country: Finland

Track list:
01. High Center of Gravity (Intro)
02. Kill the Words
03. Lunacy
04. Tightrope Walk on the Ground
05. From Darkness to Joy
06. Sleep My Demon
07. Disordered
08. My Mask
09. Swallow Your Pride


Per chi conosce un minimo la scena metal e rock finlandese, non avrà difficoltà ad immedesimarsi in questo piccolo anfratto progressive death.

I Circenses provengono, o dovremmo dire proviene, visto che stiamo parlando di una one-man band, da Seinäjoki, piccolo centro posto nel cuore della regione.
Dopo aver trascorso una buona parte nell’oscurità del gelido inverno, proprio come il risveglio della natura, il disco ha trovato il proprio spiraglio di luce lo scorso 8 maggio.

Tightrope Walk on the Ground offre una panoramica complessa e ben articolata che spazia dal death al djent, passando per il progressive rock più sperimentale.
Gli elementi melodici a far da sfondo ne arricchiscono il coinvolgimento emotivo, mentre le tastiere offrono quella nitidezza ai brani che ne dissipano lo strato più torvo.

Sebbene la maggior parte dei brani risultino appesantiti da arrangiamenti un po’ troppo rigidi, almeno nella struttura, ci sono molti brani che riescono a colpire con momenti di brillantezza come i ritornelli di "From Darkness To Joy" o la stessa title track, che si abbandona ad elementi prog fusion sperimentali veramente edificanti.

Severi Osala potrà essere ancora lontano dalla combinazione perfetta, ma sicuramente non ha mancato di donare al proprio progetto la propria identità.

6.5/10
Michela (Anesthesia)