venerdì 15 settembre 2017

Kari Rueslåtten - Silence Is The Only Sound

"Silence Is The Only Sound"

Release Date: on 25 Aug 2017

Label: Spindelsinn Recordings
Øra Fonogram/Rough Trade

CountryNorway

Genre: Rock, Folk, World, & Country

Tracklist:
1. Believer
2. Chasing Rivers
3. Spellbound
4. Gone
5. The Harbour
6. As Evening Falls
7. Saviour
8. Music You Should Hear
9. The Parting (Shine A Light)
10. Silence Is The Only Sound

Per chi come me è cresciuta lasciandosi cullare dalle disarmanti melodie dei The Gathering, Theatre of Tragedy e The 3rd and the Mortal – recensire le varie carriere soliste intraprese dalle loro immortali voci – non è semplice.

Kari Rueslåtten è stata e sarà sempre tra le più grandi vocalist che la scena gothic folk scandinava abbia mai avuto. Il suo nuovo album Silence Is The Only Sound, pubblicato lo scorso agosto per Spindelsinn Recordings/Øra Fonogram/Rough Trade, è una sintesi di rock sinfonico, molto simile a quello che l’ha vista protagonista durante l'era straordinaria con i The 3rd and the Mortal, dimostrando ancora di essere in grado di toccare l'anima dell'ascoltatore e di ammaliarla come una venere del Botticelli.

La musica d’atmosfera sembra essere divenuta la sua dimora stabile, lenta e morbida per la maggior parte del disco, intensa quando la voce di Kari cerca di combattere le tenebre disegnate dalla densa struttura delle chitarre elettriche. Il resto è un valzer di racconti tramandati di padre in figlia, che non vogliono sbiadire come vecchie diapositive ma vivere attraverso il suono di violoncelli, ed ariose aperture di tastiere che ci conducono fino alla fine.

E anche se ascoltando questi brani verrete pervasi da un senso di disperazione e nostalgia, Silence Is The Only Sound sarà il disco perfetto per questo inizio d'autunno.

7.5/10
Michela (Anesthesia)

Facebook

[Interview]