mercoledì 2 settembre 2015

Black .44 - "No Blanks" recensione

No Blanks

Release: 28 agosto

Label: Inverse Records

Tracklist:
1. Overcome
2. Hometown Murderer
3. The Red Saint
4. Into the Grace
5. Born Wrong
6 .The Outlaw
7. The Eyes Above
8. Shit Hits The Fan
9. From Right to Wrong




Se il loro obiettivo era quello di sputare fuori riff brutali ed altrettanto orecchiabili, la band di Helsinki ha decisamente colto nel segno.

Lo scorso 28 agosto i finlandesi Black.44 hanno fatto il loro debutto nella società musicale con “No Blank” pubblicato per Inverse Records. 

Le chitarre cesellano poche essenziali quanto abissali note, scandite da sordi rintocchi di batteria che in pochi minuti fanno prendere corpo ad una struttura granitica e compatta che tra una serie di parti melodiche e potenti accelerazioni confezionano un album ipnotico.

I brani proseguono a ritmi martellanti, spediti e diretti come treni di sola andata per gli inferi, l’ugola dilaniante di Jason fa da tappeto ai momenti di calma che riportano l’album su un binario più lineare.

Senza concederci un attimo di tregua il ritmo riprende, gli scambi non troppo amorevoli tra basso e chitarra disorientano chi fino a questo momento aveva creduto di essersi abituato allo scenario. 

Sfreccia veloce il treno, tra una pioggia fittissima di accordi ed interminabili minuti di tecnicismo denso come la nebbia, portando l’album cosi fino alla fine, in una tempesta di strumenti che sbattono contro i finestrini annichilendo ogni cosa al loro passaggio.

Da un' inizio prettamente metal ad una fine quasi hard rock, sembra quasi inutile dire che anche questi ragazzi hanno fatto il loro debutto in società in grande stile… … Se son rose…

7/10
Michela

Members:
Jason – Vocals & Guitar
Antti – Lead Guitar  
Pete – Bass  
Mikko – Drums  

Official Site
Facebook