lunedì 25 gennaio 2016

OWLER - Waves EP Review

"WAVES"


Release Date: October 2015

Label: self-publish

Country: Oulu (FI)

Genre: Post Rock

Tracklist:
01.Throes
02. Distance
03. Sun
04. Reckoning




Ondeggiano e ondeggiano, mai non si placano. Le onde non possono fermarsi, basta una brezza leggera per increspare la superficie dell'acqua, si scatenano con una forza impressionante se la forza della natura si manifesta, non hanno mai pace, a loro non è permessa la quiete e anche quando tutto sembra calmo, placido, immobile, loro si agitano in profondità, lentamente, inesorabili.
Con lo stesso moto perpetuo di un'onda senza fine l'EP dei finlandesi Owler oscilla e muta, cambia ad ogni palpito della musica, ora leggera ed inquieta, ora più brutale, quasi crudele, uno schiaffo dell'anima che ti prende da dentro, ti ghermisce e ti avvolge fino a buttarti giù, in un baratro di uggiosa malinconia che passa e se ne va, per poi diventare una rabbia costante che divampa dal centro del tuo corpo, squarciandoti.

C'è molto di band come Mogwai e Caspian che soggiace sotto la superficie post rock di "Waves", un sentimento complesso e mutevole come le milioni di sfumature che le onde possono toccare a seconda di come cambia il tempo e questa complessità è ben espressa sia dalla linea vocale, ora pulita e quasi straziante, ora rabbiosa, un grido disperato e stanco.

Il mondo creato in questo EP sa di Finlandia, di cieli tersi che all'improvviso si adombrano di nuvole, di laghi sconfinati che si ghiacciano e si cristallizzano nel tempo, di un tormento che non trova pace e che aspetta solo la primavera per essere cancellato e se anche le soluzioni adottate dai cinque ragazzi sembrano essere del tutto ottimali, quello che davvero colpisce è l'anima che si nasconde dietro le pieghe sottili di una musica che disegna alla perfezione ogni variazione dell'animo umano.

C'è del potenziale qui. Ed è tutto da scoprire.

7/10
Dora 
Line - Up:
Juha Simola - vocals, guitars 
Ari Kokko - vocals, guitars 
Juha Alatalo - drums 
Jarno Luukkonen - bass 
Saara Rajasalo - keyboards

Link: