venerdì 27 luglio 2018

RATBREED - Evoke The Blaze

“Evoke The Blaze”
Release Date: July 13th 2018


Genre: Heavy Metal

Country: Finland

Tracklist:
1. Escape From The Asylum
2. Hunting High Reaping Low
3. Decay Of The Mind
4. Blaze From Below
5. Gates Of Underworld
6. Unhallowed Sleep
7. Mad World
8. Through The Flames
9. I Rule The Ruins


Dalla fredda Finlandia arrivano i Ratbreed, quintetto attivo dal 2015 ed all’esordio su lunga distanza. Contrariamente a quanto è solito arrivarci da quelle terre (power, symphonic, death metal) i Ratbreed eseguono un heavy metal classico fortemente radicato negli anni 80, con qualche escursione nello speed metal e con Judas Priest e Riot (periodo Thundersteel) come punti di riferimento.

Evoke The Blaze propone 8 brani (più una cover di “I Rule The Ruins” dei Warlock) di qualità altalenante,
ben strutturati e ben prodotti, ma penalizzati dalle prestazioni della cantante Jasmin Anglem, la cui voce non sembra adatta al genere, ben lontana dalla potenza di Doro Pesch o di Jutta Weinhold.
Il lavoro parte benissimo con “Escape From The Asylum” e “Hunting High Reaping Low”,  due brani carichi di energia e con ottimi chorus, in cui l’influenza di Mark Reale e compagni è evidente. I due chitarristi sfoderano buone parti soliste in “Blaze From Below” e “Gates Of Underworld”, che riscattano un uso di riffs che a volte sanno di già sentito. Meno convincenti le piatte “Mad World” e “Unhallowed Sleep”, in cui le lacune della cantante escono impietosamente allo scoperto, mentre nella citata cover di “I Rule The Ruins” il confronto con Doro è davvero improponibile.

Un lavoro da promuovere con riserva quindi, in cui il potenziale dei Ratbreed è espresso solo in parte. Considerata la giovane età dei musicisti (a parte il più “maturo” Mikko Kaipanen) ci sono comunque ampi margini per un miglioramento che speriamo di ascoltare nel prossimo lavoro.

6,5/10
Andrea

line-up:
Jasmin Anglem – vocals
Markus Taipale – guitar
Mikko Kaipainen – guitar
Lauri Palmunen – bass
Mikko Toivonen – drums