venerdì 20 luglio 2018

THE HERETIC ORDER - Evil Rising

“Evil Rising”

Release Date: June 22, 2018


Country: UK

Genre: Heavy Metal

Tracklist:
1. Prelude
2. Evil Rising
3. Unholy War
4. Hate Is Born
5. Omens
6. Mortification Of The Flash
7. Under The Cross Of Pain
8. Straight Down To Hell
9. The Mask
10. The Forest Of The Impaled
11. The Scourge Of God
12. Visions

A tre anni di distanza dall'esordio tornano alla carica gli Heretic Order, inquietante gruppo londinese dal look horror satanico-grottesco. I quattro si presentano con make-up pesante e nomi d’arte abbastanza ridicoli (Rotten Skull, Doctor Pain...) e ci propongono un heavy metal tutto sommato tradizionale, con sfumature dark e gotiche e influenzato da Black Sabbath e Mercyful Fate.

Il prodotto è nel complesso godibile, certamente non indispensabile, ma mette in mostra una band  tecnicamente preparata e con buone idee. Le 12 tracce che compongono questo “Evil Rising” si fanno apprezzare soprattutto per le pregevoli parti chitarristiche del duo Count LaVey e Lord Ragnar, quest’ultimo anche cantante, dotato di una voce aspra e mutevole, che non disdegna l’uso del growling. 
“Evil Rising” è un ottimo biglietto da visita, non distante dall’approccio grand guignol dei Lordi. Consiglio a tutti di dare un’occhiata al relativo videoclip, in cui i nostri suonano circondati da fanciulle in abiti discinti! 
“Unholy War” e “Omens” piacciono ma risultano un po troppo derivative nei loro riffs ultra-sabbathiani, molto meglio “Mortification Of The Flesh”, che inizia come un valzer diabolico per poi trasformarsi in una colata di metallo. Ottime anche la gotica “Under The Cross Of Pain”, dai fraseggi sulfurei, e “The Mask”, con una parte centrale molto maideniana, mentre appaiono più ordinarie “Straight Down To Hell” e “The Forest Of The Impaled”, dalle sonorità più moderne.

In definitiva un buon lavoro, forse un po’ discontinuo e non sempre perfettamente a fuoco, ma nel complesso soddisfacente. Un ascolto lo merita.

7/10
Andrea 

line-up
Lord Ragnar - vocals, guitar, keyboards
Count LaVey – guitar
Rotten Skull – bass
Doctor Pain – drums