sabato 25 luglio 2015

JONNE - "Jonne" Recensione

Jonne 

Label: Massacre Records

Release Date: 24 July 2015

Tracklist: 
1. Viuluni laulua soutaa
2. Ken söi lapsen lattialta?
3. Ämmänkuolema
4. Kuku käki
5. Metsään on iäksi mieli
6. Tule hiidestä hevonen
7. Leppäyön löyly
8. Joki
+ Bonus:
9. The Boxer

Cover art by Jan Yrlund (Darkgrove.net)



Se decidete di ascoltare quest’album convinti di ritrovarvi catapultati nelle atmosfere alcoolico-festaiole dei Korpiklaani, siete completamente fuori strada.

Quello che Jonne Järvelä, vocalist della band folk metal finlandese, ci propone con il suo album solista è piuttosto una celebrazione della natura, un viaggio nel tempo e nello spazio alle radici della musica folk sciamanica del popolo Sami, quello Joik che viene considerato una delle più antiche tradizioni musicali europee e che molto si avvicina ai canti degli Indiani d'America.

Diventato ormai, più che un vero e proprio solo project, una band a tutti gli effetti, con musicisti "presi in prestito" da altre ben note band finlandesi quali Amorphis, Shape of Despair, Wabanag e Oceanwake, “Jonne” è un album che come sound, grazie anche all’utilizzo di strumenti come il flauto e il kantele,  rimanda ai primi Korpiklaani, quando ancora si chiamavano Shaman. L’intero album è infatti permeato da suoni primitivi, lenti e ipnotici e, soprattutto nella parte centrale ( Ämmänkuolema Tule hiidestä hevonen su tutte) da quella malinconia che caratterizza i popoli del Grande Nord.  

Se i primi due brani suonano più “leggeri” e quasi divertenti, già alla terza traccia ci si ritrova avvolti dall’atmosfera silenziosa e quasi magica delle foreste di betulle, da cui si esce, quasi a malincuore, solo con le ultime due canzoni, due cover: la prima, una versione finlandese di "Boat in the River" degli Styx, la seconda "The Boxer" di Simon & Garfunkel.

Un album consigliato, sia per i fan del folk, sia per chi vi si avvicina per la prima volta.

Voto: 8/10
Alessia

Musicians on the album:

JONNE JÄRVELÄ: VOCALS, ACOUSTIC GUITARS, VIOLAFON, HURDY GURDY, MANDOLIN, KANTELE, PERCUSSION
NATALIE KOSKINEN: VOCALS
YOVAN NAGWETCH: VOCALS, FLUTES, PERCUSSION
EERO HAULA: VOCALS
ANTE AIKIO: VOCALS
TERO HYVÄLUOMA: FIDDLES
TONI PERTTULA: ACCORDIONS
SANTERI KALLIO: KEYBOARDS
JUHO KAUPPINEN: ACOUSTIC GUITARS
SAMULI MIKKONEN: PERCUSSION
SANTERI KETTU: UPRIGHT BASS

*Guest musicians:
Bálint Varga: Classical guitar solo on Kuku käki
Pertti Pesonen: Poems on Leppäyön löyly
Cait McWhir: Additional female vocals
Harri Lastu: Growl vocals on Ken söi lapsen lattialta?